Condividi su:

trovare subito lavoro dopo laurea

Scegliere la facoltà universitaria è una decisione molto delicata. C’è un aspetto che sta a cuore a tutti i neo-diplomati: le possibilità lavorative offerte da uno specifico corso di laurea. Questo è anche il vostro caso? Se si, immaginiamo che vi stiate chiedendo quale università scegliere per trovare subito lavoro. È così? Allora proseguite nella lettura.

Le università per trovare subito lavoro

Ogni anno, istituti come il Censis e testate giornalistiche come «La Repubblica» o «Il Sole 24 Ore» stilano classifiche aggiornate con le lauree che permettono di trovare lavoro con maggiore facilità. In questo articolo prendiamo in considerazione i dati forniti da AlmaLaurea, consorzio di università che segue da vicino il destino professionale dei laureati italiani. Nell’ultima Indagine sulla condizione occupazionale dei laureati, le aree di studio che evidenziano i maggiori tassi di occupazione sono:

Affinché questi dati possano esservi utili, però, non dimenticate alcuni aspetti importanti:

  1. le classifiche possono variare di anno in anno, anche se in questo caso si tratta di dati abbastanza stabili negli ultimi anni;
  2. il tasso di occupazione preso in esame da AlmaLaurea è rilevato a cinque anni dalla laurea. A un solo anno dalla laurea, infatti, i tassi sono molto più bassi, a volte addirittura dimezzati;
  3. ognuna delle aree sopraindicate comprende diversi corsi di laurea. Così, ad esempio, ci sono ingegneria meccanica, ingegneria aerospaziale, economia aziendale, medicina, fisioterapia; la scelta del corso specifico richiede naturalmente ulteriori approfondimenti da parte vostra;
  4. si tratta, praticamente in tutti i casi, di corsi di laurea a numero chiuso: quindi per iscrivervi dovete prepararvi al test di accesso corrispondente. Come? Con i libri specifici per i test d’ammissione, abbinati ai corsi specifici di preparazione o facendovi seguire dalla piattaforma e-learning per i test d’ammissione.

Ogni diploma ha i suoi sbocchi professionali

Se è vero che in Italia il tipo di diploma conseguito non preclude l’iscrizione a nessun corso di laurea (a esempio, un diplomato al liceo linguistico può iscriversi a Ingegneria, così come un diplomato al liceo classico può iscriversi a Economia), è in ogni caso possibile seguire alcuni consigli per scegliere in base al vostro diploma:

I vostri interessi sono importanti

Scegliere solo in base a dati statistici è naturalmente un rischio. Ci sono anche altre considerazioni da fare: come la mettiamo con la passione? Vorreste davvero fare per tutta la vita un lavoro che potreste arrivare a odiare? Quale posto devono avere le aspirazioni nella scelta della vostra strada? Linteresse per una disciplina o una professione è fondamentale. Iscrivervi a un corso di laurea che non vi piace o che non risponde alle vostre attitudini può rivelarsi controproducente, a prescindere dai suoi sbocchi professionali. L’ideale sarebbe riuscire a combinare i vostri interessi con le possibilità lavorative offerte da uno specifico corso di laurea. In caso ciò non sia possibile, il nostro consiglio è comunque di non sacrificare i vostri interessi.

 

Fonte immagine: unsplash.com

Condividi su: