Condividi su:

cosa-si-studia-a-fisioterapia

Scegliere la giusta facoltà universitaria significa anche valutare le materie che poi saranno oggetto degli esami del corso di laurea. Per il vostro futuro vi piacerebbe diventare fisioterapista, una delle professioni sanitarie più ambite. E quindi vi state chiedendo cosa si studia a Fisioterapia.

Fisioterapia: com’è fatto il corso di Laurea

Il corso di laurea è triennale. Il primo anno è dedicato agli insegnamenti di base, e contemporaneamente agli esami, comincerete anche il tirocinio di Fisioterapia. Invece, durante il secondo e il terzo anno, si studiano discipline cliniche, mediche e fisioterapiche. Alla fine del corso di laurea il neo-fisioterapista sarà in grado di:

  • identificare i bisogni fisici, psicologici e sociali di recupero in persone di diversa età;
  • adottare le modalità riabilitative più consone alla specifica esigenza;
  • gestire i sistemi informativi di servizi;
  • provvedere alla propria autoformazione;
  • stabilire e mantenere relazioni di aiuto con la persona, i suoi famigliari e il contesto sociale.

Fisioterapia: cosa si studia nei 3 anni

In Italia esistono diversi atenei dove è presente il corso di laurea in Fisioterapia e gli esami da sostenere possono variare in base all’università che si è scelto di frequentare. In linea di massima, e per rendere l’idea di cosa andrete a studiare, si può dire che le materie del corso di laurea in Fisioterapia sono queste:

  • fisica, statistica e informatica;
  • biologia, biochimica e genetica;
  • anatomia umana e fisiologia;
  • patologia generale e microbiologia;
  • psicologia e sociologia generale;
  • metodologia della riabilitazione;
  • inglese;
  • farmacologia e scienze neuropsichiatriche;
  • scienze cliniche e scienze cliniche pediatriche;
  • geriatria;
  • oncologia.

Ecco a grandi linee cosa si studia a Fisioterapia. Non dimenticate che si tratta di un corso di laurea a numero chiuso, quindi per entrare a Fisioterapia c’è un test di accesso da superare, studiando su libri specifici per il test delle professioni sanitarie, frequentando corsi specifici per la preparazione al test delle professioni sanitarie e verificando il livello di preparazione con una piattaforma e-learning per il test delle professioni sanitarie.

 

Fonte immagine: Pixabay.com/it

Condividi su: