Condividi su:

come-diventare-ostetrica

L’ostetrica si occupa dell’assistenza delle donne incinte, durante il parto e nei primissimi mesi di vita nel nascituro. Si tratta di una professione svolta principalmente da donne, benché anche il numero di uomini sia in crescita. Ed è anche una delle professioni sanitarie più ambite. Se questa è la strada che avete scelto, allora dovete sapere come diventare ostetrica.

Il test di ammissione

Il percorso per diventare ostetrica comincia con gli studi universitari. Dopo il diploma bisogna quindi iscriversi al corso di laurea in ostetricia, presente presso diverse facoltà italiane. Si tratta però di una facoltà a numero chiuso, quindi per entrare bisogna superare il relativo test di accesso.

Per essere precisi, il test di accesso da superare è quello per le professioni sanitarie. Si tratta di una prova molto impegnativa: per rendere l’idea basterà dire che le domande del test vertono sugli stessi argomenti del test di Medicina.

Questo è il primo, grande scoglio per poter un giorno diventare ostetrica. Come prepararsi al meglio per riuscire a superare la prova? Innanzitutto può essere molto utile studiare su libri per il test delle professioni sanitarie, che vi daranno le nozioni necessarie senza farvi disperdere le energie su tanti libri diversi. Oltre a studiare la teoria ed esercitarvi sui libri, può essere molto vantaggioso mettere continuamente alla prova il vostro livello di preparazione ricorrendo a una piattaforma e-learning per il test delle professioni sanitarie.

Il corso universitario

Superato il test di accesso, sarete pronti a iscrivervi alla facoltà di ostetricia. Il corso di laurea dura tre anni; una volta conseguita la laurea, dovrete fare domanda al Collegio provinciale delle ostetriche e iscrivervi all’Albo. A questo punto sarete pronte a esercitare la vostra professione.

Il percorso per diventare ostetrica può anche continuare: dopo la laurea è possibile seguire un master di primo o secondo livello, o altri due anni di università e conseguire una specializzazione. Le strade che è possibile intraprendere sono tante, e al riguardo, il consiglio è di informarvi presso l’università o l’istituto che eroga il master.

Questo è quanto occorre sapere su come diventare ostetrica. Terminato il percorso di studio, bisogna cominciare a fare esperienza sul campo: come dipendente (in strutture tanto pubbliche quanto private) o come libero professionista.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/43341956@N02

Condividi su: