Condividi su:

come diventare assistente sanitario

La decisione circa quale professione sanitaria scegliere l’avete presa. Volete diventare assistente sanitario. Ma non sapete come fare per esercitare questa professione. Il percorso per diventare assistente sanitario è stabilito dal D.M. 17.01.1997, n. 69. Vediamone assieme i passaggi essenziali.

Cosa studiare per diventare Assistente Sanitario

Per esercitare la professione di assistente sanitario bisogna essere in possesso della relativa laurea. Il corso di laurea, di durata triennale, è a numero chiuso a livello nazionale, poiché incluso all’interno del vasto elenco dei corsi di laurea delle Professioni Sanitarie. Se quindi desiderate intraprendere questo percorso di studi, tenete presente che ogni anno, a settembre, c’è un test di accesso da superare.

L’Iscrizione all’Albo

Iniziamo con una buona notizia: la laurea in Assistenza sanitaria è abilitante per l’esercizio della professione. Perciò, dopo esservi laureati, per esercitare la professione di assistente sanitario potete iscrivervi direttamente al relativo Albo professionale senza dover partecipare ad alcun Esame di Abilitazione.

Cosa fa l’Assistente Sanitario

Come si può leggere nel D.M. 17.01.1997, n. 69, l’assistente sanitario è “addetto alla prevenzione, alla promozione ed alla educazione per la salute. L’attività dell’assistente sanitario è rivolta alla persona, alla famiglia e alla collettività; individua i bisogni di salute e le priorità di intervento preventivo, educativo e di recupero”.

Per maggiori informazioni sulle attività dell’assistente sanitario, si rimanda al già citato D.M. 17.01.1997, n. 69 e all’articolo di Alpha Test Magazine dedicato a cosa fa l’Assistente Sanitario.

Dove può esercitare

L’assistente sanitario può esercitare la sua professione presso strutture sia pubbliche che private, come libero professionista o come lavoratore dipendente.

Entrare ad Assistenza Sanitaria

Tantissimi studenti ogni anno, per prepararsi al test di Professioni Sanitarie, scelgono i libri specifici per il test di Assistenza sanitaria; in aggiunta  a questa soluzione, ne esistono svariate e specifiche per il singolo studente. Chi, per esempio, non ha solide basi scientifiche dopo la scuola superiore, trova utile frequentare un corso mirato per la preparazione al test di Assistenza sanitaria, o di farsi seguire passo passo dalla piattaforma e-learning specifica per Assistenza Sanitaria.

Fonte immagine: pixabay.com/it

Condividi su: