Condividi su:

cambridge assessment test medicina

Se vi è capitato di sentir nominare o di leggere sui forum di un certo “Cambridge Assessment” per i test di Medicina ma non sapete di cosa si tratti, siete nel posto giusto. In questo articolo vi spiegheremo chi è e di cosa si occupa questo ente e perché se n’è parlato in passato, facendo chiarezza sulla composizione delle prove di ammissione a Medicina-Odontoiatria e Medicina in Inglese.

Cambridge Assessment: chi è

Il Cambridge Assessment è un’organizzazione no profit nata come dipartimento dell’Università di Cambridge che si occupa della somministrazione di varie tipologie di test ed esami a livello sia nazionale che internazionale; tra le altre cose, ha sotto di sé un’area totalmente dedicata ai test di ammissione, chiamata Admissions Testing Service (admissionstestingservice.org) che si occupa della somministrazione di varie tipologie di test di ingresso, utilizzate sia nel Regno Unito che in altre nazioni.

Ne abbiamo sentito parlare per la prima volta nel 2013, quando il Decreto Ministeriale sui test di ammissione nazionali ha riportato il nome di questo ente come compositore di tre prove di ammissione italiane:

  • il test di ammissione a Medicina-Odontoiatria in italiano
  • il test di ammissione a Medicine and Surgery o Medicina in inglese
  • il test di ammissione ad Architettura-Ingegneria Edile

Cambridge Assessment si è occupato dei test di ammissione a Medicina-Odontoiatria in italiano dal 2013 al 2015; durante gli stessi anni si è anche occupato anche del test di ammissione ad Architettura-Ingegneria Edile. Nel 2016 l’incarico è passato invece a “soggetti con comprovata esperienza in materia, individuati nel rispetto dei principi di imparzialità, trasparenza e riservatezza, tenuti al più rigoroso rispetto del segreto professionale e d’ufficio e di una Commissione d’esperti“. Il Cambridge Assessment, dunque, dal 2016 non si occupa più del test di ammissione a Medicina-Odontoiatria.

È invece tuttora compositore del test di ammissione a Medicine and Surgery (Medicina in Inglese), che difatti nel 2016 ha ancora usato come test di selezione il loro test certificato IMAT (International Medical Admissions Test).

Cambridge Assessment: perché se n’è parlato

Questo ente è stato oggetto di lungo dibattito dal 2013 al 2015 poiché ha introdotto in italia nuove tipologie di domande, non in uso in altre prove di selezione. Ecco qualche esempio.

Ragionamento logico

Questa è stata la materia più interessata dall’arrivo del Cambridge Assessment negli anni 2013-2015 e ha visto l’introduzione di tante nuove tipologie, come:

  • esprimere il messaggio principale
  • trarre una conclusione
  • riconoscere una supposizione implicita
  • rafforzare o indebolire una argomentazione
  • identificare il passaggio logico errato
  • individuare ragionamenti analoghi
  • individuare e applicare un principio

Tutte queste tipologie non solo hanno chiesto agli studenti una preparazione mirata su tipologie di esercizi che non erano state mai incluse nei test di ammissione italiani, ma oltretutto erano composte da brani che andavano letti e interpretati. Erano quindi non solo domande complesse, ma che in aggiunta richiedevano molto tempo per essere risolte.

Biologia e Chimica

Per le domande di natura scientifica erano state introdotte le cosiddette domande “la 1 e la 2, la 2 e la 3…“, ovvero domande che richiedevano calcoli preliminari necessari per poter valutare le alternative e identificare quella corretta. Oltre quindi allo studio approfondito richiesto per inquadrare la domanda, anche in questo caso le domande richiedevano spesso tanto tempo.

Matematica e Fisica

Queste due materie, invece, non hanno subito modifiche consistenti durante gli anni in cui il test è stato prodotto dal Cambridge Assessment.

Prepararsi al test di Medicina

Raccolte tutte queste informazioni, ora non vi resta che prepararvi al test. Come?

Fonte immagine: pixabay.com/it

Condividi su: