Condividi su:

Il diploma è ormai vicino e state pensando al dopo. Siete certi di voler proseguirete con gli studi, ma vi sentite in alto mare perché ancora non sapete quale università scegliere. Niente paura: ci sono 5 modi per trovare l’università che fa al caso vostro.

 

1. Scegliere la facoltà universitaria

Questo è il primo passo. Cosa vi piacerebbe fare “da grandi”? Qual è la professione che sognate di esercitare? Dopo aver capito questo, vi occuperete di individuare l’ateneo pubblico o privato per l’ambito che avete scelto. Per cominciare, potete chiarirvi le idee ricorrendo a qualche guida sull’università e a servizi di orientamento individuale.

 

2. Qual è il vostro diploma?

Una precisazione: in Italia, aver conseguito un determinato diploma non preclude in alcun modo la possibilità di iscriversi a nessuna università; il conseguimento della laurea dipende solo da voi, dal vostro impegno e dalla vostra passione. Premesso questo, ci sono alcune indicazioni utili in base al tipo di diploma che vi invitiamo a consultare in altri articoli di questo Magazine:

 

3. Le migliori università pubbliche

Ogni anno, enti come il Censis e «Il Sole 24 Ore» stilano la classifica delle migliori università italiane. I nomi posso variare di anno in anno, ma ci sono alcune università che occupano sempre i posti più alti. Come queste:

  • Verona
  • Trento
  • Politecnico di Milano
  • Bologna
  • Padova
  • Università Politecnica delle Marche
  • Ca’ Foscari (Venezia)
  • Milano Bicocca
  • Siena
  • Politecnico di Torino

Ognuna di queste università è rinomata per determinati corsi di laurea, come Ingegneria al Politecnico di Milano e Matematica all’università di Trento. Orientarvi verso questi corsi di eccellenza è sicuramente un ottimo modo per scegliere l’università a cui iscrivervi.

 

4. Le migliori università private

In Italia ce ne sono diverse, ognuna specializzata in ambiti specifici. Alcune di queste occupano sempre i posti più alti nelle classifiche stilate ogni anno da enti come i già citati IlSole24Ore e il Censis:

  • Bocconi
  • LUISS
  • LIUC
  • Campus Bio-Medico
  • Humanitas
  • San Raffaele
  • Università Cattolica del Sacro Cuore
  • IULM

 

5. Fate le vostre valutazioni

L’ultimo dei consigli su quale università scegliere è, in un certo senso, il più semplice. Cominciate a stilare una lista dei possibili atenei dove è attivato il corso di laurea che vi interessa. Chiedete informazioni in facoltà, presidenza o segreteria. Poi leggete i siti ufficiali e recatevi nelle varie sedi per cominciare a respirarne l’aria. Infine, confrontate questi aspetti di ciascuna università:

  • servizi presenti nell’università e nelle vicinanze
  • borse di studio
  • stage
  • mobilità internazionale
  • aule
  • organizzazione dei corsi
  • servizi telematici
  • aule e postazioni informatiche
  • offerta post laura (specializzazioni, tirocini, dottorati)
  • tasso di occupazione dopo il conseguimento della laurea.

 

Fonte immagine: Pixabay.com/it

Condividi su: