Condividi su:

materie-infermieristica

Diventare infermiere è il sogno accarezzato ogni anno da migliaia di studenti. Una volta superato il test di accesso alla facoltà di Infermieristica, comincia il percorso di formazione del futuro infermiere. Un percorso che, nella sua fase iniziale, sarà composto da esami da superare. E per sostenerli al meglio bisogna prepararsi sulle diverse materie di Infermieristica.

Le materie di base

Le materie che si studiano a infermieristica sono molto varie, per farsi una prima idea di quel che si studia al primo anno, è utile sapere cosa studiare per il test di Infermieristica. Per andare oltre i primi esami, occorre poi tenere presente che questo corso di laurea è attivato in diverse università italiane: a seconda dell’università che si frequenta, il piano di studi può variare per alcuni esami.

In generale, il corso di laurea in Infermieristica prevede lo studio di chimica, biologia, biochimica, anatomia, istologia, fisiologia. Il futuro infermiere deve conoscere i fondamenti di queste materie, che in un certo senso rappresenteranno la base della sua professione.

Le materie specifiche

Accanto a queste materie di carattere più generale il corso di laurea in Infermieristica prevede anche lo studio di materie scientifiche specifiche per la professione di infermiere: infermieristica generale, patologia generale, infermieristica clinica, chirurgia generale e specialistica, igiene e statistica medica, infermieristica in area critica, rianimazione e terapia intensiva, informatica, lingua inglese, psichiatria e psicologia della salute, management sanitario, organizzazione delle aziende sanitarie.

Il biennio specialistico

Inoltre bisogna considerare che, qualora decideste di frequentare una specialistica dopo la triennale, a quelle appena indicate vanno aggiunte anche ulteriori materie in base al tipo di percorso specialistico scelto (Scienze infermieristiche e ostetriche, Scienze riabilitative delle professioni sanitarie, Scienze delle professioni sanitarie tecniche, Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione). Per passare all’ultimo biennio occorre superare un nuovo test di ammissione, in vista del quale è possibile prepararsi con volumi specifici per lauree specialistiche delle professioni sanitarie.

Affianco allo studio della teoria, durante il corso di laurea dovrete svolgere anche il tirocinio di Infermieristica, durante il quale avrete la possibilità di mettere subito in pratica quanto appreso.

Fonte immagine: Pixabay.com/it

Condividi su: