Condividi su:

scorrimento graduatoria medicina

La data del test di Medicina è fissata per il giorno 5 settembre 2017 e le materie della prova sono state confermate dall’annuale Decreto ministeriale che il Ministero dell’Istruzione aggiorna e pubblica per l’ammissione a questo corso di LaureaNel Decreto è specificato anche come si svolge il test e come funziona lo scorrimento della graduatoria. Qualcosa non vi è chiaro? Siete nel posto giusto per raccogliere tutte le informazioni.

Quando escono i risultati del test di Medicina

I risultati del test di ammissione a Medicina-Odontoiatria vengono elaborati dal Cineca che può conteggiare fino a un massimo 90 punti per ogni prova: 1,5 punti per ogni risposta esatta, meno 0,4 punti per ogni risposta sbagliata, e nessun punto per ogni risposta non data.

La graduatoria anonima con il punteggio in ordine decrescente ottenuto da ogni singolo candidato viene pubblicata il 19 settembre su Accessoprogrammato.miur.it, esattamente 2 settimane dopo la data della prova. Il 29 settembre, sullo stesso sito, il candidato può consultare il proprio elaborato accedendo alla propria area riservata con le credenziali fornite il giorno del test.

In questa stessa area riservata sarà pubblicata anche la graduatoria nazionale di merito e nominativa, che potrete consultare dal giorno 3 ottobre. La graduatoria comprende anche le prime assegnazioni delle sedi del corso di Medicina e Odontoiatria di coloro che avranno un punteggio utile per entrare nella loro “prima scelta”. Se sarete tra di loro (teniamo tutte le dita incrociate per voi), dovrete immatricolarvi tassativamente entro 4 giorni per non perdere il vostro posto.

Come funziona la Graduatoria: Assegnato o Prenotato?

Dopo questa prima fase cominciano i primi scorrimenti della graduatoria. Questo appuntamento si ripete ogni 20 giorni circa, fino a esaurimento dei posti disponibili. E un candidato può trovarsi in varie condizioni. Quelle più interessanti (e che generano maggiore ansia e dubbi) sono “Assegnato” o “Prenotato“. Vediamole assieme.

Se sarete un candidato Assegnato, vuol dire che il MIUR ha trovato un posto per voi nella preferenza più alta. Dovrete quindi immatricolarvi entro 4 giorni lavorativi, pena l’esclusione dalla graduatoria.

Discorso diverso se sarete un candidato Prenotato. Questo stato significa che il MIUR sta aspettando che i candidati che vi precedono in graduatoria confermino o rinuncino ai posti a loro assegnati. In base a cosa scelgono di fare, la vostra condizione potrà migliorare (mai peggiorare, tranquilli) durante il prossimo scorrimento. Avete quindi due scelte:

  • immatricolarvi subito nell’università per cui avete ottenuto il posto. Se scegliete questa opzione, perdete l’opportunità di sapere se sareste entrati in  preferenze  più alte di questa. Fatelo solo se è ciò che volete davvero.
  • attendere che si verifichi l’eventuale scorrimento di graduatoria. Basta cliccare sul bottone “Confermo l’interesse a proseguire con lo scorrimento di graduatoria“. Lo troverete su Accessoprogrammato.miur.it, il sito affiliato a Universitaly.it, proprio affianco al tuo nome di graduatoria. Certo, così i tempi si allungano, ma senza rischiare nessuna penalizzazione poterte ambire a un posto in una università “più in alto” nella vostra lista.

Se avete ancora qualche dubbio, un esempio pratico potrà aiutare a chiarirvi meglio le idee.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/eleaf

Condividi su: