Condividi su:

test-professioni-sanitarie-cosa-studiare

Test delle professioni sanitarie: cosa studiare? Se vi state facendo questa domanda, significa che avete già scelto l’area di studio che vi interessa e state raccogliendo tutte le informazioni utili. È importante farlo, la prova di ammissione non è facile da preparare, soprattutto in poco tempo. Inoltre, intercettare le giuste informazioni può fare la differenza in vista del test.

Domande e materie

Il test di professioni sanitarie si svolge ogni anno a settembre in periodo analogo a quello dei test di ammissione nazionali dell’area medica. Nel 2019 il test di Professioni sanitarie si è svolto il 11 settembre.

Avrete 100 minuti a disposizione per rispondere correttamente a 60 quesiti, per ognuno dei quali dovrete scegliere tra cinque possibili risposte, di cui soltanto una è corretta. Cosa studiare per tale prova?

I 60 quesiti del test di professioni sanitarie sono così suddivisi in base alle singole materie:

  • 12 quesiti di cultura generale (erano due gli anni scorsi);
  • 10 quesiti di ragionamento logico (erano 20 gli anni scorsi);
  • 18 quesiti di biologia;
  • 12 quesiti di chimica;
  • 8 quesiti di fisica e matematica.

Il test delle professioni sanitarie è molto impegnativo e verte sugli stessi argomenti del test di Medicina. Più nello specifico:

  • le domande di cultura generale, aumentate di numero quest’anno, riguardano argomenti come la storia contemporanea, i mass media, l’organizzazione della vita politica ed economica nonché le diverse forme di Stato e di governo e «tematiche presenti nel discorso pubblico contemporaneo»;
  • i quesiti di logica hanno lo scopo di valutare la capacità del candidato di arrivare in maniera logica a delle conclusioni partendo da premesse date;
  • i 18 quesiti di biologia e i 12 di chimica vertono su argomenti molto ampi, come struttura cellulare, genetica classica e molecolare, funzioni delle cellule, biotecnologie, anatomia, fisiologia, tessuti animali;
  • molto ampi sono anche gli argomenti sui quali verteranno le domande di fisica e matematica: termodinamica, cinematica, dinamica, elettrodinamica, elettrostatica, algebra, funzioni, geometria, probabilità, statistica.

Dal Decreto Ministeriale potete scaricare il programma di studio completo, che vi sarà di certo utile nella preparazione alla prova.

Preparazione al test di Professioni sanitarie

E per prepararvi alla prova nel modo migliore?

Fonte immagine: Flickr.com/photos/fanz

Condividi su: