Condividi su:

come-si-svolge-test-medicina

La data del 2017 è già fissata per il 5 settembre. In questo articolo vediamo in dettaglio come si svolge il test di Medicina.

Domande e tempo a disposizione

Per il test di Medicina il candidato ha 100 minuti a disposizione per rispondere ai 60 quesiti. Per ogni quesito il candidato può scegliere tra 5 risposte diverse di cui una soltanto è quella corretta.

I quesiti dell’ultimo test di Medicina sono così divisi tra le materie oggetto della prova: 2 di cultura generale, 20 di logica, 18 di biologia, 12 di chimica, 8 di fisica e matematica.

Il giorno della prova

Il giorno della prova il presidente della Commissione d’aula o, in alternativa, il responsabile d’aula sorteggia quattro studenti a caso tra i candidati presenti in aula. Con loro deve quindi verificare l’integrità delle scatole dove sono contenuti i plichi destinati ai candidati per sostenere la prova. I plichi non utilizzabili vanno messi da parte.

Dopodiché a tutti i candidati viene consegnato un foglio di istruzione per la compilazione del modulo delle risposte, dove si spiega come rispondere alle domande del test.

Successivamente, ai candidati viene consegnato un plico che contiene:

  • la scheda anagrafica anonima;
  • i quesiti, con il codice identificativo del plico;
  • un modulo di risposte con lo stesso codice identificativo del plico;
  • un foglio con il codice identificativo del plico, l’indicazione dell’Ateneo e del corso di laurea a cui si riferisce la prova.

Solo a questo punto, e accertato che non ci siano irregolarità con i plichi, il presidente della Commissione d’aula dà il via alla prova. Scaduto il tempo, il candidato deve consegnare il foglio con le proprie risposte e seguire le indicazioni della Commissione per la conclusione dell’iter burocratico.

Prepararsi alla prova

Queste sono le modalità di svolgimento del test di Medicina. Ora la cosa più importante: prepararsi per la prova. Si può farlo:

 

Fonte immagine: pixabay.com/it

Condividi su: