Condividi su:

cultura generale test medicina

Nella preparazione al test di Medicina, le domande di cultura generale sono quelle che spesso vi danno maggiori problemi. E per due motivi fondamentali:

  1. le materie che dovreste studiare per rispondere alla perfezione a qualsiasi domanda di cultura generale sono tante e vaste. Non è quindi ragionevole pensare di poterle studiare tutte in maniera approfondita;
  2. le domande di cultura generale hanno un peso ridotto nella composizione della prova, essendo solo 2 domande su 60 (stando alla struttura dell’ultima prova di ammissione).

Se paragoniamo le 2 domande di cultura generale alle altre 58 che compongono il test di Medicina, questa materia potrebbe sembrare poco rilevante. In realtà disporre di una buona preparazione in questo ambito potrebbe garantirvi fino a un massimo di 3 punti. Non sembrano tanti, ma corrispondono a circa il 5% del punteggio totale. Quindi questi 3 punti potrebbero rappresentare un’opportunità per fare uno scatto in avanti nella graduatoria nazionale.

Ok, ma quindi, cosa bisogna studiare? Ecco secondo noi l’elenco degli argomenti che dovreste senza dubbio ripassare.

Gli argomenti di Cultura Generale per il test di Medicina

Nel Decreto ministeriale che ogni anno elenca le materie e gli argomenti oggetto della prova, i quesiti di cultura generale sono presentati assieme agli argomenti di ragionamento logico. Il programma è descritto con una frase: “Quesiti relativi alle conoscenze di cultura generale, affrontate nel corso degli studi, completeranno questo percorso“. È una indicazione generica che, purtroppo, non aiuta a circoscrivere nel dettaglio l’area di studio su cui esercitarsi e ripassare. Niente panico: in realtà degli argomenti ricorrenti ci sono. E sono questi:

1. Costituzione Italiana

Spesso compare, nel test, una domanda relativa alla Costituzione Italiana. Per esempio una domanda comparsa nel test di Medicina nel 2017 chiedeva “I Patti Lateranensi, stipulati nel 1929, vengono richiamati in un articolo della Costituzione che testualmente recita:

A) “Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani.”

B) “Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, liberi e indipendenti.”

C) “Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, autonomi e sovrani.”

D) “Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, sovrani e reciprocamente dipendenti.”

E) “Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, federati e sovrani.””.

Non è necessario studiare la Costituzione a memoria, tenete però a mente i fondamentali: la Costituzione Italiana, approvata dall’Assemblea Costituente il 22 dicembre 1947, promulgata dal capo provvisorio dello Stato Enrico De Nicola il 27 dicembre, entra in vigore il 1° gennaio 1948. E ancora: consta di 139 articoli e di 18 disposizioni transitorie e finali. E infine: ricordatevi quali sono e cosa recitano i primi articoli della Costituzione.

2. Storia Contemporanea

Per questo argomento vi suggeriamo di memorizzare date e personaggi legati ai principali accadimenti storici del XIX° e XX° secolo. Per esempio nel test di Medicina nel 2016 una domanda era sul Piano Marshall e l’altra sul pensiero illuminista italiano.

3. Personaggi illustri italiani

Dalla politica (quali sono stati gli ultimi Presidenti della Repubblica Italiana), alla ricerca scientifica (Rita Levi Montalcini, Enrico Fermi, Margherita Hack ne sono un esempio), le domande di cultura generale spesso richiedono di conoscere i principali esponenti della cultura e della politica italiana. Non ne è esclusa la cultura (da Pavesi a Dario Fo, oppure Umberto Eco), ma anche la conoscenza delle cosiddette “eccellenze” del nostro Paese, come gli astronauti italiani (da Umberto Guidoni a Luca Parmitano, senza dimenticare Samantha Cristoforetti).

Non trascurate, tuttavia, anche una conoscenza generale dei protagonisti della scienza internazionale. Per esempio, nel test di Medicina del 2017, una domanda era dedicata a Stephen Hawking.

4. Comunità Europea

Anche questo è un tema spesso ricorrente tra le domande di cultura generale. Per preparare questo argomento, l’ideale è prepararsi uno schema su quali e quanti sono i Paesi membri, dove viene adottato l’Euro e dove invece è in vigore la valuta nazionale, avendo cura di annotare eventuali nuovi ingressi (o uscite) dall’EU. Esempio: al momento della stesura di questo articolo, la brexit non è entrata ancora in vigore: pertanto il Regno Unito va ancora conteggiato come stato membro.

5. Premi Nobel

Quali sono stati gli studiosi ad aver vinto un premio Nobel quest’anno? E per quali scoperte o pubblicazioni? In quest’ottica, è importante tenere a mente gli ultimi accadimenti di attualità che hanno visto coinvolto il premio Nobel. Per esempio, il Nobel 2016 a Bob Dylan per la Letteratura, oppure il Nobel 2017 per la Fisica riconosciuto agli scienziati che hanno permesso per la prima volta di poter studiare le onde gravitazionali.

6. Attualità ed eventi di rilievo

Concludiamo la rassegna degli argomenti di cultura generale da ripassare per il test di Medicina con un’ultima raccomandazione: una domanda delle due potrebbe essere legata a fatti di attualità. Potrebbe riguardare la brexit, per esempio, oppure ancora l’elezione di Trump come Presidente degli Stati Uniti. Nel 2015, anno di EXPO, una domanda di cultura generale era sull’Esposizione Universale del 1900.

7. Anniversari

Lo sapete che il 2018 è il centenario dalla fine della prima guerra mondiale? Tenere a mente anniversari o ricorrenze di valore storico può infine rappresentare un valido aiuto pre-test di Medicina.

Il supporto dei libri

Per prepararsi nel modo giusto alle domande di cultura generale, il consiglio è di cercare di seguire i telegiornali e i siti di informazione e, per avere un aiuto più strutturato, studiare su libri specifici. Ce ne sono di due tipi:

Per una  preparazione completa, potete anche informarvi sui corsi di preparazione al test di Medicina presenti nella vostra città o farvi guidare dalla piattaforma e-learning per il test di Medicina.

Fonte immagine: Flickr.com/photos/albertogp123

Condividi su: