Condividi su:

spid attivare identita digitale

Che siate insegnanti interessati alla Carta del Docente o diciottenni interessato al bonus 18app, vi sarà capitato di sentir parlare di Spid. Che cos’è? E come si fa ad attivare la propria identità digitale? Ecco ciò che dovete sapere.

Identità digitale SPID: cos’è e come funziona

L’Identità digitale unica è la procedura informatica attraverso la quale ogni cittadino può effettuare prenotazioni sanitarie, iscrizioni scolastiche, situazione contributiva, pratiche d’impresa online e con una sola username e password. Non consideratela come una procedura aggiuntiva alle tante identità e password che vengono create ogni giorno per servizi anche temporanei: lo SPID è pensato per sostituire tutto, per questo vale la pena attivarlo. Per farlo, bisogna affidarsi a uno dei identity provider (gestori di identità) accreditati dall’Agenzia per l’Italia Digitale. Il sito ufficiale SPID indica i fornitori disponibili e le varie forme di attivazione, da gratuita a pagamento, in base alle necessità dell’utente.

Identità digitale SPID: cosa bisogna avere

Prima di attivare la propria identità digitale bisogna assicurarsi di avere con sé:

  • un indirizzo e-mail
  • il proprio numero di telefono del cellulare
  • un documento di identità valido tra carta di identità, passaporto, patente, permesso di soggiorno
  • la tessera sanitaria con il codice fiscale
  • un computer con una webcam: se decidi di procedere all’autenticazione online, potrebbe esserti richiesto di fotografare i documenti e di allegarli alla domanda di partecipazione

Dove attivare l’identità digitale SPID

L’identità digitale può essere attivata tramite 8 identity provider che vi presentiamo qui sotto accennando brevemente ai servizi offerti da ciascuno. Per le info e gli eventuali costi vi invitiamo a consultare direttamente il sito di ogni provider.

InfoCert, identitadigitale.infocert.it/welcome

    • via webcam (servizio disponibile dal lunedì al venerdì 9.00 – 21.00 ed è a pagamento):
  • in 4.000 punti convenzionati, comprese le tabaccherie, puoi completare la registrazione davanti ad un Operatore, senza fare file
  • tramite Carta d’Identità Elettronica o Carta Nazionale dei Servizi attiva o firma digitale

PosteID, posteid.poste.it

  • di persona, in ca. 12.000 uffici postali (attivazione online + verifica dell’identità digitale), gratuitamente
  • online e via webcam, per clienti Bancoposta (gratuito)
  • con servizio a domicilio (attivazione online + verifica dell’identità digitale a domicilio con un portalettere, a 14,50 € IVA inclusa)
  • tramite Carta d’Identità Elettronica o Carta Nazionale dei Servizi attiva o firma digitale

IntesaID, intesa.it/intesaid

  • di persona, su appuntamento (solo a Torino)
  • online e via webcam, a pagamento

SielteID, myid.sieltecloud.it/signup

  • online e via webcam (gratuito)
  • di persona (attivazione online + verifica dell’identità digitale fissando un appuntamento in uno degli uffici)
  • tramite Carta d’Identità Elettronica o Carta Nazionale dei Servizi attiva o firma digitale

TIMid, tim.it/tim-id

  • online e via webcam (al costo di 9,90 € IVA inclusa per i diciottenni al posto di € 19,90)

Aruba.it, pec.it/richiedi-spid-aruba-id.aspx

  • online e via webcam (14,90 € + IVA)
  • di persona, prendendo appuntamento presso uno degli uffici abilitati

Namirial, portal.namirialtsp.com

  • di persona, su appuntamento (solo a Senigallia)
  • tramite Carta d’Identità Elettronica o Carta Nazionale dei Servizi attiva o firma digitale

Spiditalia, register.it/spid/

  • online e via webcam (da 15,00 € + IVA)
  • tramite Carta d’Identità Elettronica o Carta Nazionale dei Servizi attiva o firma digitale

Terminata la procedura, riceverete la username e la password che potrete utilizzare su tutti i siti che supportano SPID, compreso quello di 18app.

Fonte immagine: pixabay.com/it

Condividi su: