Condividi su:

 

seconda prova liceo scientifico

Le materie dell’esame di maturità sono specifiche per ogni istituto superiore, e allo scientifico è uscita anche quest’anno, come sempre, la matematica, ma probabilmente questo già lo sapete. Così come avrete già fatto il ripasso di matematica per la maturità. Ora non vi resta che il compito vero e proprio: come affrontare la seconda prova al liceo scientifico?

I libri su cui studiare

Per affrontare il compito vi basterà aver studiato durante tutto l’anno con costanza, ed esservi esercitati su libri per la prova di matematica. Adesso avete sei ore a disposizione per risolvere i due problemi e poi rispondere ai quesiti che compongono la prova.

Leggere bene i problemi

Come prima cosa dovete leggere bene i problemi che vi vengono sottoposti. E poi cercare di capire quale tra i due potrebbe essere il più semplice da risolvere. In questo modo eviterete di cominciare un problema, bloccarvi e poi ricominciare daccapo, perdendo tempo. Per individuare il problema più agevole potete provare a farvi una sorta di schema dei passaggi che servirebbero per risolverlo, in questo modo dovreste riuscire a valutarne il grado di difficoltà.

Il giudizio complessivo

Il giudizio complessivo della seconda prova del liceo scientifico si basa più sui problemi che sui quesiti, questo dovete tenerlo bene a mente. I quesiti, in genere, sono sempre più semplici. Se cominciate con i problemi e vi accorgete che non riuscite ad andare avanti con nessuno dei due, fermatevi e dedicatevi ai quesiti, per poi tornare appena possibile ai problemi.

Prima le domande più semplici

Anche per i quesiti vale quanto detto per i problemi: cercate di rispondere prima alle domande più semplici e poi riflettete su quelle più difficili. Man mano che rispondete, riportate le risposte in bella copia. Controllate attentamente quanto fatto alla fine di ogni passaggio dei problemi e di ogni risposta data.

Ricontrollare l’elaborato

Risolti i problemi e risposto ai quesiti, dovreste avere ancora un po’ di tempo a disposizione per ricontrollare tutto l’elaborato. Se trovate un errore dovete innanzitutto esserne assolutamente certi, e poi correggerlo. Se non avete tempo di effettuare la correzione potete semplicemente scrivere di aver trovato un errore e le modifiche da apportare, specificando che per motivi di tempo non avete potuto correggerlo. Finita la seconda prova del liceo scientifico, fate mente locale sul vostro compito e confrontatelo con quello svolto che troverete sicuramente sui principali quotidiani: in questo modo sarete pronti alle possibili domande che potranno farvi al colloquio orale.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/mattbuck007

Condividi su: