Condividi su:

quale liceo scegliere

Scegliere la scuola superiore è una decisione delicata e importante nella vita di una ragazza o di un ragazzo. Un dato recentemente diffuso da Almadiploma (indagine del 2016) dimostra quanto la scelta della scuola superiore sia difficile: 47 diplomati su 100 dichiarano che, potendo tornare indietro, cambierebbero tipo di scuola superiore. Voi avete già fatto un primo passo, e vi state orientando verso uno dei sei licei attivi in Italia. Si tratta però di scuole molto diverse tra loro, così come diverse possono essere le materie studiate. Orientarsi verso studi liceali non è sufficiente, ma occorre rispondere nel miglior modo possibile alla domanda: quale liceo scegliere? I primi due che vedete sotto indicati sono quelli più noti e meno specialistici. Ma il pianeta-liceo offre anche altre interessanti opportunità, indicate per coloro che hanno interessi già ben definiti.

Il liceo scientifico

Questa è una scelta per chi non ha paura di affrontare materie scientifiche come geometria, algebra, trigonometria, biologia, fisica. Senza dimenticare che al liceo scientifico si studiano, e in maniera approfondita, anche materie umanistiche come italiano, filosofia, latino. Lo scientifico è un liceo completo che vi darà una preparazione a tutto tondo. Lo scientifico è, tra tutti i licei, il più popolato: secondo l’Anvur, sono più di 100mila i ragazzi che lo scelgono ogni anno.

Il liceo classico

Latino e greco non sono “lingue morte”. Sono strumenti che alleneranno la vostra mente a pensare, e vi permetteranno di affrontare qualunque facoltà universitaria. Se vi sentite particolarmente portati per le materie umanistiche, per la letteratura, la storia e la filosofia, per la scrittura, allora il cammino è tracciato: la scelta cade sul liceo classico. In termini di preferenze della popolazione studentesca, il classico è al secondo posto, con 35mila iscritti ogni anno, anche se questo dato è in discesa negli ultimi anni.

Il liceo linguistico

Il fascino delle lingue straniere, di culture spesso lontane, diverse e tutte da conoscere, il desiderio di fare un lavoro che vi permetta di viaggiare in giro per il mondo: questo è possibile partendo da un diploma di liceo linguistico. Senza contare che conoscere le lingue apre molte porte nel mondo del lavoro. Il linguistico è al terzo posto tra le scelte dei ragazzi, con circa 20mila nuove iscrizioni all’anno.

Il liceo delle scienze umane

Diviso in indirizzo tradizionale (ex liceo psico-socio-pedagogico) e indirizzo economico-sociale, prevede l’insegnamento di materie umanistiche come antropologia, psicologia, sociologia, diritto, economia politica. Questo percorso di studio condivide con il liceo linguistico la terza posizione nella classifica degli iscritti annuali.

Il liceo artistico

Se sentite in voi la passione per la pittura, la scultura, il disegno e tutta la cultura visuale in genere, il liceo che fa al caso vostro è l’artistico. Gli sbocchi lavorativi sono diversi e molto variegati: alcuni esempi sono designer, architetto, arredatore, disegnatore. E, come per tutti i licei, il consiglio è sempre quello di prevedere, dopo il diploma, l’iscrizione all’università. Si tratta di una scelta certamente “di nicchia”, come lo è quella del liceo musicale, da ponderare attentamente ma che può riservare interessanti opportunità.

Il liceo musicale e coreutico

Per chi ha nel sangue la musica o la danza. Diviso in due indirizzi (musicale e coreutico, appunto) è a numero chiuso e vi si accede solo dopo aver superato un test di ammissione; il test ha lo scopo di accertare la presenza di specifiche competenze musicali o coreutiche. Il liceo musicale prevede lo studio di due strumenti, il primo a scelta del candidato, il secondo scelto dal liceo. Si tratta di un indirizzo recente, avviato per la prima volta nel 2014/15.

Un aiuto per scegliere

Ancora indecisi su quale liceo scegliere? Allora potete ricorrere a questa guida all’orientamento per studenti e genitori curata dal Centro di Orientamento Alpha Test per aiutarvi a scegliere il liceo in base alle vostre attitudini e alle vostre aspirazioni.

 

Fonte immagine: Pixabay.com/it

Condividi su: