Condividi su:

ortottista-cosa-fa

Per il vostro futuro siete orientati a scegliere una professione sanitaria? In questo articolo vi illustriamo brevemente cosa fa l’ortottista, un operatore specializzato nel settore dei disturbi visivi. Si tratta di un professionista che opera, sempre in affiancamento al medico oculista, con pazienti di ogni età: bambini, adulti e anziani.

Cosa fa l’ortottista: esami, screening, sala operatoria

Quella dell’ortottista è una figura con molti ambiti di intervento: preventivo, riabilitativo e diagnostico. Ecco per sommi capi cosa fa l’ortottista.

  • Svolge numerosi esami: dal semplice esame della vista all’esame del campo visivo, dalla tonometria alla topografia corneale, dagli esami per il glaucoma a quelli percettivi per i pazienti affetti da DSA.
  • Si occupa della prevenzione dei disturbi visivi nei bambini in età scolare e prescolare, svolgendo screening nelle scuole e nei consultori e nei reparti di neonatologia.
  • Alcune mansioni dell’ortottista riguardano l’assistenza oftalmologica prima, durante e dopo gli interventi di chirurgia oftalmica, refrattiva o sui muscoli extraoculari.
  • Partecipa alle visite di valutazione dei disturbi visivi più diffusi e supporta i pazienti che devono usare le lenti a contatto.

Non è importante solo sapere cosa fa l’ortottista, ma anche sapere come lo fa: il suo lavoro si svolge infatti in stretta collaborazione col medico oculista, il solo abilitato a firmare i referti degli esami svolti dall’ortottista, alla diagnosi e al trattamento delle patologie del sistema visivo. Oltre alle competenze tecniche, per chi intende svolgere il lavoro dell’ortottista è molto rilevante la capacità di lavorare in team.

Come si diventa ortottista

Una volta che vi siete fatti un’idea di cosa fa l’ortottista, dovete tenere presente che la professione si può praticare dopo la relativa laurea triennale a cui si accede superando un test di ammissione nazionale. Infine, come potete desumere da questa sintesi, quella dell’ortottista è una professione sanitaria molto versatile che può essere svolta all’interno di strutture sia pubbliche sia private, come dipendente o come libero professionista.

 

Fonte immagine: pixabay.com/it

Condividi su: