Condividi su:

medicina ingegneria

 

Se state valutando quali sono i corsi di laurea che vi interessano di più e siete indecisi tra Medicina o Ingegneria, ecco alcune domande che vi consigliamo di porvi per valutare al meglio tutte le variabili del caso.

Cosa vorreste fare da grandi?

Qual è la professione che vi piacerebbe esercitare nel vostro futuro? Diventare un medico che, nei vari campi e a seconda della specializzazione, cura la salute dei propri pazienti? Oppure diventare ingegnere e costruire motori, edifici, aerei  o lavorare nell’Information Technology?

Questo è il punto di partenza per scegliere tra Medicina e Ingegneria. E nella scelta potrebbe esservi utile sapere quanti tipi di Ingegneria esistono e quali sono le prospettive di lavoro dopo la laurea in Medicina.

Cosa vi piace studiare?

Come è facile intuire, i corsi di laurea di Ingegneria sono un po’ il regno dei numeri, in tutte le sue forme: algebra, geometria, fisica sono le materie principali che si studiano. Dopo di che le materie cambiano a seconda del tipo di Ingegneria che vi interessa studiare. Non vi troverete le stesse materie nel piano di studi se scegliete Ingegneria Gestionale o Ingegneria Elettronica. Invece a Medicina si studiano le stesse materie in tutta Italia, che sono sì materie afferenti a discipline scientifiche ma più orientate all’ambito medico-sanitario, come anatomia, biologia, fisica medica, farmacologia, genetica, patologia.

In questo caso la domanda da porvi è: per quali di queste materie vi sentite maggiormente portati?

Hanno un test di accesso?

Per entrare a Medicina c’è sempre un test di ammissione da superare. Nel caso delle università statali, il test è unico e le materie della prova sono cultura generale, logica, biologia, chimica, fisica e matematica. Per prepararsi al test di Medicina, si può studiare su libri specifici per il test di Medicina, iscriversi a corsi specifici per il test di Medicina o sfruttare la piattaforma e-learning per il test di Medicina. Tenete inoltre presente che potete studiare Medicina nelle università private e che è sempre previsto un test di accesso ma in date diversi e con modalità che potrebbero variare.

Mentre Medicina è obbligatoriamente a numero chiuso, Ingegneria spesso prevede il test di ingresso ma potreste anche trovarlo ad accesso libero: a decidere sono le singole università, quindi il consiglio è di informarvi presso l’ateneo scelto. Tenete presente, in questo caso, che nella maggior parte dei casi il test è online e si svolge prima della maturità. Quindi iniziate presto a informarvi.

Quanti anni per corsi di laurea?

Un altro aspetto che vi suggeriamo di considerare riguarda la durata di questi corsi di laurea. Esistono infatti grandi differenze:

  • Medicina è un corso di laurea magistrale a ciclo unico che dura 6 anni, ai quali bisogna aggiungere gli anni di corso di una eventuale specialistica (dai 4 ai 6 anni);
  • Ingegneria è un corso di laurea triennale di primo livello che dura 3 anni, ai quali potete aggiungere i 2 anni di specialistica (il cosiddetto 3+2).

 

Vi serve un aiuto per decidere?

Ancora indecisi tra Medicina e Ingegneria? Allora potete ricorrere a un servizio di orientamento universitario, che vi permetterà di scegliere il corso di laurea che meglio si adatta alle vostre esigenze.

 

Fonte immagine: pixabay.com/it

Condividi su: