Condividi su:

iscrizione-architettura

Il test di accesso nel 2017 è previsto per il 7 settembre. E si tratta di un corso di laurea molto ambito. Ancora non sapete come fare l’iscrizione ad Architettura, che sia il test di accesso o il corso di laurea vero e proprio? Allora siete nel posto giusto!

 

1. Iscrizione al test

Vi potete iscrivere al test di ammissione di Architettura dopo l’uscita dell’annuale Decreto ministeriale. L’iscrizione alla prova prevede due fasi: la prima delle quali deve essere effettuata attraverso il portate ministeriale Universitaly.it, all’interno del quale dovete indicare l’università in cui volete sostenere il test e se volete concorrere anche per i posti disponibili in altre sedi universitarie italiane. Ogni candidato, una volta completato il processo di iscrizione, può scaricare un’apposita ricevuta che riepiloga i dati indicati e le preferenze espresse.

Parallelamente all’iscrizione online,  ricordatevi che l’iscrizione si definisce completata dopo che avete pagato il contributo di partecipazione al test. Lo potete fare scaricando il bando di concorso di Architettura pubblicato dalla vostra università prima scelta e seguire tutte le istruzioni riportate per completare l’iscrizione e pagare la quota richiesta. Sia la ricevuta del pagamento che la ricevuta dell’iscrizione online su universitaly.it sono necessarie per partecipare alla prova.

 

2. Iscrizione al corso di laurea in Architettura

Dopo che avrete svolto il test di ammissione, ci saranno altri siti da tenere sott’occhio. Il primo è Accessoprogrammato.miur.it, altro sito ministeriale in cui il CINECA (Consorzio interuniversitario per le procedure di iscrizione on line al test) pubblica il 21 settembre 2017 il punteggio non nominativo ottenuto dai candidati e la graduatoria nazionale il 3 ottobre 2017, attraverso la quale verranno effettuate le assegnazioni.

A questo punto, sia i candidati assegnati che i candidati prenotati hanno a disposizione quattro giorni per completare l’iscrizione. Iscrizione che avviene secondo i tempi e le modalità stabiliti da ogni singolo ateneo (al riguardo, potete consultare il sito ufficiale dell’università dove avete sostenuto il test di accesso). Questo esempio spiega bene la differenza tra candidati assegnati e prenotati.

Per maggiori informazioni sulle modalità di iscrizione ad Architettura, si rimanda alla lettura del Decreto ministeriale 2017.

 

3. Superare il test di Architettura

Ora sapete come funziona l’iscrizione alla prova. E per superare il test di Architettura? Come sicuramente saprete, si tratta di una prova molto impegnativa ma, seguendo quattro utili consigli, potrete prepararvi nel modo migliore. I libri per la preparazione al test di Architettura saranno i vostri principali alleati per superare la prova di ammissione!

 

Fonte immagine: Pixabay.com/it

Condividi su: