Condividi su:

differenza-tra-psicologo-e-psichiatra

Se, nel vostro futuro, vi immaginate a lavorare per la salute e il benessere psichico delle persone, dovete avere chiara la differenza tra psicologo e psichiatra. La questione non è di poco conto, dato che scegliere tra queste due professioni significa decidere di iscriversi scegliendo tra due differenti corsi di laurea.

Due corsi di laurea diversi

La prima, importante differenza tra psicologo e psichiatra sta infatti nel diverso percorso di studi che bisogna intraprendere per poter esercitare una di queste professioni:

  • lo psichiatra è laureato in Medicina e chirurgia con specializzazione in Psichiatria;
  • lo psicologo, invece, una volta laureato in Psicologia, ha superato l’esame di Stato per potersi iscrivere all’Albo professionale dell’Ordine degli psicologi.

Due diversi metodi di intervento

Ma non è solo la formazione a distinguere tra psicologo e psichiatra: queste due figure professionali differiscono molto anche negli ambiti e nei metodi di intervento. Entrambi si occupano dei disturbi mentali dei loro pazienti, però lo psicologo lavora col paziente sul piano emotivo e cognitivo, mentre lo psichiatra lo fa dal punto di vista medico.

Questo comporta notevoli differenze tra le due figure professionali. Lo psichiatra è innanzitutto un medico, interviene a risolvere gli scompensi chimici e fisiologici del cervello del paziente, richiede e valuta esami medici, può prescrivere farmaci generici e psicofarmaci.

Gli strumenti dello psicologo sono diversi: migliora la salute mentale dei pazienti attraverso il colloquio, il sostegno empatico, la somministrazione di test; il suo scopo è riattivare le risorse emotive e la capacità di scelta del paziente in modo che questi stia meglio con sé stesso. Questa è la principale differenza tra psicologo e psichiatra.

Una possibilità in comune

Psichiatra e psicologo spesso lavorano in parallelo, e in questi casi il disturbo mentale viene trattato sia dal punto di vista psichiatrico che da quello psicologico. Per entrambi è inoltre possibile svolgere il lavoro di psicoterapeuta.

Fonte immagine: pixabay.com/it

Condividi su: