Condividi su:

come preparare un esame

Una scadenza ben definita, un obiettivo da raggiungere, diversi gradi di successo (da 18 a 30 e lode): avrete sicuramente riconosciuto tutte le caratteristiche di qualsiasi esame universitario degno di questo nome. Che sia facile o difficile, su un argomento che vi piace oppure odiate, lo dovete preparare e poi sostenere. Ma come fare?

 

1. Frequentare

Seguire le lezioni è il primo e forse più prezioso dei consigli per preparare un esame universitario. Frequentare i corsi universitari vi permetterà di capire quali sono gli argomenti più importanti, di fare tesoro delle esperienze dei vostri colleghi studenti, di avere a disposizione il professore per risolvere i vostri dubbi.

 

2. Piano di studi

Finito il corso, è tempo di mettersi sui libri. Non cominciate subito a studiare a capofitto ma stilate un piano di studi da seguire: cercate di dividere il programma in più parti, possibilmente riguardanti uno stesso argomento, e poi create una sorta di scaletta con le cose da studiare.

 

3. Tempo

Vi sembrerà sempre poco, ma dovrete anche utilizzarlo al meglio. Una buona prassi sarebbe quella di dividere il tempo a disposizione in due parti: la prima dedicata allo studio, la seconda a ripassare e approfondire quanto studiato in precedenza. Al riguardo potreste trovare molto utili questi consigli per studiare bene in poco tempo.

 

4. Metodo

Organizzare lo studio è sicuramente importante ma non basta. Per studiare bene c’è bisogno di un metodo che vi permetta di memorizzare e capire le nozioni che poi vi serviranno per sostenere l’esame. A vostra disposizione ci sono diverse soluzioni: schemi, punti chiave, riassunti. Sono tutti validi, dovete soltanto scegliere quello che ritenete più congeniale.

 

5. Pause

Lo studio per essere efficace richiede il giusto alternarsi di lavoro e di riposo. Sottoporvi a degli sforzi eccessivi può rivelarsi non solo inutile ma controproducente. Prendetevi delle piccole pause di dieci minuti ogni ora e mezza di studio circa. E ricordate che sarebbe preferibile non studiare più di 8-10 ore al giorno.

 

6. Cosa non fare

Le indicazioni su come preparare un esame prevedono anche una serie di consigli su cosa non fare: non ridursi all’ultimo minuto, evitare i ripassi dell’ultimo giorno, e non restare svegli tutta la notte precedente rischiando così di arrivare già stanchi di fronte alla commissione d’esame.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/34038246@N02

Condividi su: