Condividi su:

biotecnologie san raffaele

Per il vostro percorso universitario siete interessati a una laurea scientifica, magari con focus sulle scienze della vita. Oltre alle possibilità offerte dagli atenei statali, potreste allora prendere in considerazione anche Biotecnologie del San Raffaele, attivo a Milano presso l’Università Vita e Salute.

Un corso di laurea triennale

“Ricerca biotecnologica in Medicina”: questa è la nuova denominazione, in vigore dall’anno 2018/2019, di Biotecnologie del San Raffaele, una delle migliori università private italiane. Si tratta di un corso triennale che può essere completato, per chi desideri continuare gli studi, dal biennio magistrale di Biotechnology and Medical Biology, svolto in lingua inglese.

Il corso fa parte della classe L2-Biotecnologie e forma professionisti in grado di svolgere al meglio la ricerca biotecnologica, di base o applicata, in tutti i contesti, pubblici o privati che siano.

Per maggiori dettagli sulla struttura del corso e sulla sua organizzazione vi rimandiamo al sito dell’universitàt. Qui ci preme solo indicare, a grandi linee, gli ambiti di lavoro a cui questo corso dà accesso: si va dalla manipolazione di cellule alla farmacologia e tossicologia; dalla diagnostica genetica e molecolare alla medicina legale, alla produzione di farmaci e vaccini.

Il test di Biotecnologie del San Raffaele

Per avere un quadro completo di questo corso dovete poi sapere che è articolato in tre anni e richiede, per potersi iscrivere, il superamento di un test di ammissione.

Nel 2019 la prova si svolge per la prima volta in primavera, precisamente il 7 marzo, a Milano. Consiste in un test composto da 100 quesiti a risposta multipla (il 20% in inglese) a cui rispondere in 120 minuti. Le domande sono così suddivise:

  • 60 di logica e problem solving;
  • 30 scientifiche (12 di biologia, 8 di chimica, 5 di matematica, 5 di fisica);
  • 10 di cultura generale.

Il calcolo del punteggio avviene assegnando 1 punto a ogni risposta esatta e 0 punti a quelle omesse; ogni risposta errata, invece, abbassa il punteggio di 0,25 punti.

Per prepararvi al test di Biotecnologie del San Raffaele, potete studiare su libri per i test di Biologia e Biotecnologie  o, anche, farvi guidare da una piattaforma e-learning per i test di Biologia e Biotecnologie.

fonte immagine: Pixabay.com/it

Condividi su: