Condividi su:

biotecnologie esami

Per il vostro futuro vi piacerebbe conseguire la laurea in Biotecnologie, e poi accedere a uno degli sbocchi lavorativi garantiti da questo titolo di studio? Se sì, prima di iscrivervi è importante, giustamente, valutare uno degli aspetti che impatterà direttamente sulla scelta della vostra facoltà universitaria: quali sono gli esami che vi trovereste a sostenere.

Il corso di Laurea

Il corso di Laurea in Biotecnologie è attivo presso oltre 40 atenei italiani, ognuno dei quali adotta un proprio specifico piano di studi per quanto riguarda le materie e il numero degli esami. L’obiettivo principale del corso è formare una figura professionale che sia in grado di eseguire protocolli sperimentali in cui vengono applicate metodiche di DNA ricombinante, genomica, biochimiche, microbiologiche, biocomputazionali, biomolecolari e cellulari, come previsto dalle normative vigenti in Italia e nella Comunità Europea.

Le esercitazioni di laboratorio rappresentano sempre una parte fondamentale dell’offerta formativa, come il tirocinio curricolare obbligatorio.

Gli esami

A titolo di esempio, si può dire che le materie principali e caratteristiche del corso di laurea in Biotecnologie sono le seguenti:

  • Biologia generale e cellulare;
  • Genetica e Genomica;
  • Chimica generale, inorganica e organica;
  • Istologia, Embriologia e Anatomia;
  • Matematica e Fisica;
  • Biostatistica;
  • Fisiologia;
  • Biochimica e Biologia molecolare;
  • Microbiologia;
  • Patologia generale e immunologia;
  • Elementi di bioetica e diritto;
  • Inglese.

Ognuna di queste materie comprende diversi aspetti che possono diventare oggetto di uno o più esami a seconda del piano di studi adottato da ogni singola università. In alcuni casi, inoltre, è prevista la possibilità di aggiungere al proprio piano di studi degli esami a scelta dello studente in base ai percorsi curricolari previsti.

Il test d’accesso

Partendo da qui potrete farvi un’idea di quali sono gli esami che poi dovrete affrontare durante il corso di laurea in Biotecnologie che, in molti casi, è a numero chiuso, quindi con un test di ingresso da superare. Se avete deciso che questa sarà la vostra strada, allora il consiglio è di studiare su libri specifici per il test di Biotecnologie, che vi daranno la giusta preparazione per affrontare la prova. Oppure, potete lasciarvi guidare dalla piattaforma e-learning specifica per il test di Biotecnologie.

 

Fonte immagine: pixabay.com/it

Condividi su: