Condividi su:

ansia test ammissione

Prima di iscriversi a un corso di laurea, nella maggior parte dei casi, dovete sostenere e superare un test di ammissione. Una prova scritta a cui siete poco abituati, che forse avete trovato durante la simulazione della terza prova o appunto durante questa verifica, ma che senza questi esempi potreste definire a voi sconosciuta. Neanche a dirlo, ecco che fa capolino la simpatica ansia, a ricordarvi che la selezione è altissima e che potreste non farcela. Cosa fare per non soccombere? Ecco la nostra guida di sopravvivenza.

Informarsi in anticipo

Uno dei principali motivi di ansia da test di ammissione è dato dal fatto che ci sono tante informazioni che dovete scoprire. La prima e più importante cosa da fare è scoprire quali sono le date dei test di ammissione. Questa informazione vi aiuterà a capire più o meno da quando saranno disponibili informazioni ufficiali e – anche – da quando iniziare a prepararvi ai test.

Tenete sempre un occhio sull’area dedicata ai bandi di concorso, in modo da non perdere il documento ufficiale della vostra università non appena sarà disponibile. Ma non fermatevi qui: tenete un altro occhio sul sito del vostro ateneo. Così nulla sfuggirà al vostro sguardo.

Pianificare lo studio

Lo sappiamo, prepararsi ai test di ammissione può rappresentare un impegno. Ma pensate e quanto potreste beneficiare di questa attività, quando svolgerete la prova ufficiale! Qual è la soluzione per affrontare la mole di studio da preparare? Pianificare lo studio che vi vedrà coinvolti. Può infatti venire la tentazione di buttarsi a capofitto a svolgere simulazioni di test che trovate online, ma senza uno studio alle spalle questo si traduce in un uso non ottimale del vostro tempo. O ancora vi potrebbe capitare di spendere un sacco di energie su materie non necessarie per sostenere la prova o su argomenti poco o per nulla richiesti nel vostro ateneo. Se studiate su libri specifici per i diversi test di ammissione potrete saltare questo passaggio e quindi concentrarvi solo sulle materie veramente importanti.

Mixare teoria e quiz

Senza studio teorico, lo dicevamo prima, non si può iniziare. Ok, ma anche la pratica è importante, eccome! Tenete infatti presente che tutti i test di ammissione prevedono da 4 a 5 alternative e, cosa ancora più importante, un tempo massimo a vostra disposizione. Allenarsi è essenziale per imparare a conoscersi e capire quali sono le proprie risorse e come sfruttarle al meglio. Se utilizzate una piattaforma e-learning per la preparazione ai test d’ammissione, trovate simulazioni complete di test che potete svolgere ogni mese, per verificare il vostro livello di preparazione.

Verificate le fonti

Capita sempre prima di ogni test di ammissione. Cominciano a diffondersi voci su modalità, tempi, domande e modifiche che non ritrovate nei documenti ufficiali o che sono diverse da quanto sapevate voi. C’è l’amico della vostra amica del vostro amico che l’anno scorso ha fatto un test completamente diverso dal vostro, eppure è per lo stesso corso di laurea. Lasciate perdere le voci di corridoio e concentratevi solo su due cose: i documenti ufficiali, cioè il bando di concorso che è previsto per ogni prova di ammissione,  e i libri per lo studio. La vostra calma interiore ve ne sarà immensamente grata.

Definite un piano B

A nessuno piace l’idea ma è bene prenderla in considerazione. L’esito negativo al test di ammissione non è una tragedia. Preparate un “piano B” che comprenda una o più facoltà alternative nel caso in cui il test non andasse a buon fine (come nel caso delle facoltà alternative a Medicina e dell’articolo 6). Nulla vi vieta di provare nuovamente a sostenere il test l’anno prossimo e, nel frattempo, frequentare un altro corso di laurea.

Non abbiate paura a chiedere aiuto

È un mondo completamente nuovo, per voi. E avere ansia per il test di ammissione non vi rende studenti sbagliati. È un esame da cui dipende una scelta importante, è normale essere emozionati. Ma fa parte di questo momento della vostra vita imparare a gestire l’emozione e affrontare ogni sfida con maggiore sicurezza. Per questo a volte seguire un corso di preparazione per i test di ammissione può rappresentare un vero alleato per sconfiggere le paure e diventare un vero test guru.

 

Fonte immagine: unsplash.com

Condividi su: